Translate

15 gennaio 2015

Fondamentalisti alla riscossa! Un pugno a chi....!




Oggi “mentre volava” abbiamo dovuto sentire il Papa sostenere indirettamente il fondamentalismo mussulmano,  ovviamente in un accordo trasversale che nemmeno il Suo Pari l'eccellentissimo Prof.  Albus Silente  ne avrebbe avuto la magia. Ovviamente poi smentito, e poi confermato, e poi smentito, in quel gioco infinito che il Vaticano fa da sempre, tanto è che se avesse vinto il Nazifascismo (oggi sconfessato) sarebbe sempre al potere, poiché il doppio gioco o il triplo gioco  è nelle prerogative del Suo Dominio da qui l’infallibilità della Chiesa. Vaticano che opera  come in un sistema dissociativo di gravita variabile secondo il momento politico e l'opportunismo, caratterizzato dall'esistenza nello stesso Stato di due o più personalità distinte ognuna con caratteristiche distinte più o meno sviluppate e adattabili al momento.

Anche un bambino sa (ma il Papa non lo è) che se si alza il tono della voce in una discussione, la risposta è nella reciprocità. Il passare ad un livello superiore quello della violenza. ovvero “alzare le mani” è  alzare il livello dello scontro, e questo non lo si deve fare! "Brontola grida insulta, ma alzare le mai è perdere il controllo e da uomini dare spazio alla quella componente bestiale che si annida ancora in noi, diventare bestie feroci!".
Nessuno ha imposto di leggere Charlie, nessuno ha obbligato a studiare Charlie Hebdo, nessuno ha obbligato, ne  in nome di una superstizione o perché ci si pensa sostituti di Dio in terra e si può imporre. 
Nemmeno la carta dei Diritti universali dell’Uomo viene imposta come lettura obbligatoria.
Quello che ha detto è la riconferma, la confessione della violenza con cui, in nome di Dio, la storia ha ucciso uomini auto-giustificandosi sempre in nome di un Dio legato ad interessi economici ad affari internazionali al petrolio  e quant'altro possa far star bene il girone infernale collegato! L’uomo per volontà di Dio nasce libero, gli uomini arrogandosi un Potere Divino lo schiavizzano! Le guerre nascono per la violenza infusa nella gente sfruttando l'ignoranza e la fede!

Sarebbe ora  dii finirla d'imporre con la forza con la violenza la Fede, nel 1930 Benito Mussolini, allora al potere contro il dilagare del comunismo baluardo della Cattolicità, impone al popolo Italiano il cosiddetto codice Rocco indicando il trattamento presenziale per la religione cattolica, discriminando gli altri culti. Inoltre, con i suoi articoli impose non solo proteggere la manifestazione esteriore della fede, ma anche la fede religiosa per sé medesima, cioè come istituzione: per far scattare il reato bastava il dolo generico, non più l’intenzione di offendere. L'uso del crocefisso nelle scuole risale a quel periodo,  e l’ Articolo 403 dichiara: 
(Offese a una confessione religiosa mediante vilipendio di persone) "Chiunque pubblicamente offende una confessione religiosa, mediante vilipendio di chi la professa, è punito con la multa da euro 1.000 a euro 5.000. Si applica la multa da euro 2.000 a euro 6.000 a chi offende una confessione religiosa, mediante vilipendio di un ministro del culto". Gli articoli prodotti dal Fascismo come vilipendio alla Religione sono stati modificati nel 2006 in seguito all'iniziativa di revisione dei reati d'opinione.
Bene nel 2015 il Papa "alza le mani" se qualcuno offende la sua mamma, furbetto nella metafora, l’ elemento empatico al quale tutti i mammoni, e noi Italiani lo siamo, ci coinvolge!   Chi è quel cattivo che offende la mia mamma! 
“Santo” Padre si vergogni per la “Sua Santa Sfacciataggine!”! Lei come dicono a Napoli è proprio un "gran figlientrocchia",  Poi se "mi vuole dare un pugno non si aspetti che volga l’altra guancia", perché siamo stufi di subire da Lei e dai suoi scagnozzi fondamentalisti travestiti dal buonismo.

Vivete e lasciate vivere questo non vi è stato detto?
Già ma che cosa ci si può aspettare da uno che in Argentina tanti anni fa non ha visto nulla, non ha sentito nulla, ma sopratutto non ha detto nulla, mentre i Cattolicissimi Colonnelli mandavo i miscredenti a purificarsi nell'oceano tuffandosi dagli aerei di Stato appositamente allestiti e benedetti!
p.s Qui nessuno obbliga a leggere, nessuno impone!.  I
Invece qui sotto il Suo Santo Dominio siamo obbligati dal potere ad dover ascoltare!
Il Papa non è Charlie!, sicuramente non lo è! 

Nessun commento:

Posta un commento

PES MILANO

In Italia, in this moment Estremamente difficile ormai di oligarchia, la Segreteria PES decide di pubblicare, ALCUNE delle Più significative e spontanee voci di internet, omettendone la fonte per non dare spazio a provocazioni anti-Democratiche, da zona Qualsiasi Parte esse vengano

This al bene di garantire il Principio della libertà, Che Termina quando INIZIA Quella dell'altro, e sul Principio dell'attraenza del bene e della involontarietà del male (Socrate); ribadendo il Che, L'Uomo Nel Suo COMPORTAMENTO morale Si sente Responsabile delle Sue azioni, quando ESSA SI Realizza Mediante ONU Processo dialettico che attraversa le Istituzioni Politiche Democratiche Trasparenti, Cosa Ormai offuscata in this Italia di assolutistica Sussidiarietà also Nella Comunicazione multimediale, la colomba negata censura dell'Informazione impedisce OGNI Evoluzione Democratica partecipativa del pensiero, occupando Gli Spazi di grande ascolto, cosi marginando OGNI espressività Fuori dal coro gestito dal Potere.

Con amicizia socialista.

PES MILANO