Translate

23 agosto 2014

Il caffè - dal 1764 nella tradizione.: Date a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quell...

Il caffè - dal 1764 nella tradizione.: Date a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quell..



Restiamo in attesa d subire le conseguenze dovute alle TV di Stato, sia private che pubbliche, divute alla conduzzione errata dei  guinzagli dei propri fedeli.

Mentre oggi, a metà agosto, il termometro indicava i 14° alle 7 di mattina…, e forse la questione potrebbe farci interrogare sui perchè e quali conseguenze ci saranno  a media lunga scadenza.  


Nelle settimane passate abbiamo gridato, imprecato per la questione Ebola, finalmente l'accozzaglia di opportunisti al potere hanno considerato  la gravita della questione e iniziano a riconoscerla, questo dopo aver visto una  sfilata  di prime donne (ovvero politici ),  che hanno mentito spudoratamente anche se la questione era evidente. 
E' certamente un occasione persa  per i nostri politici abituati a “cadere dalle nuvole” ppotersi presentare quali salvatori, col senno del poi, e incassare consensi per i voti. La “mucca pazza” insegna! 


Questo non basta, questi strapagati signori  proseguono nel rincoglionimento degli Italiani con lfacendoci  “Bhu!” "adeso vi togliamo anche le pensioni!" Ma incredibile ma vero,  ci sono dei politici che alimentano anche questa violenza! 

E’ come dire:” se non avete il pane mangiate le briosce!”


Certo è che si sono dimenticati, come secondo e anche l'EUropa avrebbero dovuto tassare anche la Chiesa e non lo hanno fatto! Si sono dimenticati che sono così incapaci…volutamente incapaci,  di non essere stati in grado di comparare i propri stipendi a quelli degli altri politici Europei! 
E  cosi via, tanto è che siamo stanchi di dover ripetere le continue mancanze, le scorrettezze che fanno i politici Italiani nei confronti dei cittadini. La lista è ormai così lunga che è diventata troppo lunga!
La TV manipola seguendo la logica della durata breve della memoria degli ascoltatori, ed è questo il ritmo della disinformazione. 


Proseguono, continuando a darci degli Idioti apertamente; questo avviene quando si parla specialmente di lavoro!.  Già poiché di lavoro ce ne sarebbe e tanto, ma tanto, veramente tanto! Solo se si fosse dato spazio alla cultura. Oggi, basta pensare agli ultimi fallimenti legati all’EXPO mancando l’informatizzazione evoluta, dall’uso di robot e droni per l’aspetto virtuale, ecc.  Eppure sarebbe stata coinvolto tutto il settore tecnologico aereonautico che sopravvive in Lombardia! Avrebbero potuto così formare  una generazione di ragazzi carente d’insegnamenti, avviandola alla partecipazione attiva (retribuita), dandogli esperienza facendoli lavorare sia nel contesto dell’accoglimenti che in quello tecnologico; basta quale esempio vedere come si erano organizzati in Russia per le Olimpiadi! 
Non solo nel frattempo le tecnologie si sono evolute e sempre quale esmpio, ma non unico,  si può facilmente gestire una TV tecnologicamente evoluta in streaming  con un costo dai 200 ai 500 euro mensili(immaginatevi quanto lavoro!).  

Eppure sentiamo parlare dei “ bronzi di Riace”!,  A questo punto pensiamo seriamente  che ci stiano pigliando letteralmente per il culo! 





Prosegue la saga del potere della raccomandazione vestita con le fattezze mafiose del non so…, non sapevo… 


Eppure questa amata Italia avrebbe potuto essere il Paradiso dell’Europa, bastava curarla ed amarla, invece l’hanno fatta diventare l’inferno. Ora,  vista anche l’influenza Pontificia ci domandiamo come si possa pensare di presentarsi come modello da esportare nel mondo visto la realtà contingente, è evidente da lungo tempo il fatto che: ( Reddite quae sunt Caesaris Caesari et quae sunt Dei Deo)  Date a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio, per chi l’ha detto aveva un significato, oggi possiamo dire che la situazione si è evoluta in questo senso: “date a Cesare quello che è del popolo e date anche a Cesare quel che è di Dio”.
Come ha detto il Pontefice, speriamo… Insomma dormiamo che è meglio! Almeno per chi ci comanda.
Il caffé
























p.s.
tre segni dall'ex Ucraina.
Alcuni ci interrogano sulla questione Ucraina. Non siamo, non abbiamo elementi per poter valutare la questione che è molto complicata e ovviamente tutte le parti in azione hanno ragione.
Inutile forse pensare a ragioni o torti,  ma solo a convenienze, e anche in questo caso non abbiamo elementi sufficienti. 
Ridotto ai minimi termini dovremo fare quel che ci dicono i Potenti, però ci domandiamo perché dobbiamo sempre essere noi, i cittadini, il popolo, a pagarne le conseguenze.
I confini non sono tra i popoli, tra la gente; i confini sono tra l’alto inteso come potere, e il basso inteso come popolazione inerme.



note informative:



  • Mosca sta valutando la possibilità di condurre "raid militari mirati" sul territorio ucraino, scrive il quotidiano russo Kommersant, citando una fonte vicina al Cremlino.
  • La Russia ha detto Venerdì che era disposta a proseguire i negoziati con l'Ucraina sulle forniture di gas la prossima settimana.   I rappresentanti dell'UE, la Russia e l'Ucraina si sono incontrati per colloqui trilaterali nel tentativo di risolvere la disputa del gas. 
  • L'Ucraina è detto di dovere circa 5,2 miliardi di dollari in totale colosso energetico russo Gazprom per le forniture di gas.
  • Un convoglio di aiuti controverso russo ha attraversato la frontiera in Ucraina, in una mossa descritta da Kiev come una "invasione diretta". I primi camion del convoglio è arrivato in città dilaniata dalla guerra di Luhansk tardo pomeriggio di Venerdì
  • Camion russi iniziano a lasciare l'Ucraina arriva Merkel







Nessun commento:

Posta un commento

PES MILANO

In Italia, in this moment Estremamente difficile ormai di oligarchia, la Segreteria PES decide di pubblicare, ALCUNE delle Più significative e spontanee voci di internet, omettendone la fonte per non dare spazio a provocazioni anti-Democratiche, da zona Qualsiasi Parte esse vengano

This al bene di garantire il Principio della libertà, Che Termina quando INIZIA Quella dell'altro, e sul Principio dell'attraenza del bene e della involontarietà del male (Socrate); ribadendo il Che, L'Uomo Nel Suo COMPORTAMENTO morale Si sente Responsabile delle Sue azioni, quando ESSA SI Realizza Mediante ONU Processo dialettico che attraversa le Istituzioni Politiche Democratiche Trasparenti, Cosa Ormai offuscata in this Italia di assolutistica Sussidiarietà also Nella Comunicazione multimediale, la colomba negata censura dell'Informazione impedisce OGNI Evoluzione Democratica partecipativa del pensiero, occupando Gli Spazi di grande ascolto, cosi marginando OGNI espressività Fuori dal coro gestito dal Potere.

Con amicizia socialista.

PES MILANO