Translate

14 giugno 2014

Il caffè - dal 1764 nella tradizione.: Dl Anticorruzione, "scelte coraggiose" la grande p...

Il caffè - dal 1764 nella tradizione.: Dl Anticorruzione, "scelte coraggiose" la grande p...:

Dl Anticorruzione, "scelte coraggiose" - "Al primo impatto sulle norme che ho letto, mi sembra che le soluzioni scelte siano coraggiose e vadano nella giusta direzione", ha detto Cantone parlando della bozza del decreto che "dona" all'Authority poteri sanzionatori. "Mi sembrano positive le norme che riguardano le vicende dell'Expo in ordine di possibilità di controlli preventivi da parte dell'Anticorruzione sugli appalti in corso e quelli da affidare", ha aggiunto. 


Che il Cantone  stia già assaporando il lauto pranzo a cui è stato invitato? Certo poiché tutto resta uguale come prima. 




Il nuovo eletto dal  Popolo (?) e da Dio il “Renzi il Magnifico”  in sintesi ha detto che tutto va bene, pertanto  la legge anticorruzione non si tocca (ben collaudato come è, ormai gli addetti hanno già imparato come farla franca cambiarla sarebbe un problema), insomma basta essere ufficialmente onesti e incorruttibili, poi ben sia sa... anche se si fa finta di non sapere. Già, nella città oneste di questo splendido paese  basta andare per strada e guardare con occhio critico per capire che la corruzione è ben strutturata e efficiente fin dalle piccole truffe anche nei divieti di sosta in aree strategicamente interessanti per posteggio al servizio di ristoranti e bar quale esempio evidente, poi ci fermiamo qui altrimenti viene la nausea a pensare al “Renzi il Magnifico” che non sa, non vede, nessuno glie lo ha detto!  






VERGOGNA!
Sinceramente con tutte le balle che ha detto il “ Magnifico”, speravamo se non ad un programma dii assoluta trasparenza aperto al controllo pubblico, (già bocciato per una fantasiosa  “ragion di Stato”)  ad uno studio comparato internazionale sulle tecniche anticorruzione  che gli stati stanno attuando in questo periodo. Nulla, la tecnica resta   ed è la solita. Questo abusando ancora nella ragione poichè ormai gli italiani sono stati abituati e sono stati formati fin dalla prima infanzia, come per il gusto acquisito, nel quando ci si trova davanti all’incredibile “o credi o non credi, prove non ce ne sono, ma se non credi finirai all’inferno!” Insomma questo Stato Italiano puzza sempre più del “CREDRE, OBBEDIRE, COMBATTERE!” e poi questa è democrazia? 
Sarà bene che ricordare  che la parola democrazia significa letteralmente "governo del popolo". Deriva da una parola greca coniata dalle parole demos ("persone") e kratos("regola") nella metà del 5 ° secolo a C, come un nome per la politica sistema che esisteva al momento in alcune delle città della Grecia, in particolare Atene. Questo per dire che la questione corruzione non è una novità.


Poi! Via alla sfilata in TV dei vari Lobbisti per li quali lodare e logico, ovvio con un velo di critica facoilmente infonfata, divenendo quella opinion leader necessario mezzo per manipolare qul povero popolo rimbambito tra Coppa del mondo e miseria estrema.


Silenzio! Basta che anche quel poco di Magistratura sana che resta taccia e poi potremo dire che l'Italia è il paese più onesto del mondo. Basta farli star zitti e non sapere, insomma la ricetta del Renzi!

Nessun commento:

Posta un commento

PES MILANO

In Italia, in this moment Estremamente difficile ormai di oligarchia, la Segreteria PES decide di pubblicare, ALCUNE delle Più significative e spontanee voci di internet, omettendone la fonte per non dare spazio a provocazioni anti-Democratiche, da zona Qualsiasi Parte esse vengano

This al bene di garantire il Principio della libertà, Che Termina quando INIZIA Quella dell'altro, e sul Principio dell'attraenza del bene e della involontarietà del male (Socrate); ribadendo il Che, L'Uomo Nel Suo COMPORTAMENTO morale Si sente Responsabile delle Sue azioni, quando ESSA SI Realizza Mediante ONU Processo dialettico che attraversa le Istituzioni Politiche Democratiche Trasparenti, Cosa Ormai offuscata in this Italia di assolutistica Sussidiarietà also Nella Comunicazione multimediale, la colomba negata censura dell'Informazione impedisce OGNI Evoluzione Democratica partecipativa del pensiero, occupando Gli Spazi di grande ascolto, cosi marginando OGNI espressività Fuori dal coro gestito dal Potere.

Con amicizia socialista.

PES MILANO