Translate

26 novembre 2012

Le primarie del PD hanno rappresentato un forte consolidamento dei Candidati


Con oltre 4 milioni di persone che si sono presentate  per il voto di ieri, alle 17,30 i votanti erano già oltre 2,4 milioni, è stato un risultato da record. Primarie che saranno decise il prossimo fine settimane, con il ballottaggio, tra Bersani e Renzi. Secondo i funzionari di partito alla quasi  metà dei risultati contati, Bersani è posizionato con circa il 44%, davanti a Renzi, che era a circa il 36%. Nichi Vendola, il capo della sinistra Sinistra, Ecologia, Libertà è al terzo posto con il 15%, mentre gli altri due candidati, Bruno Tabacci e Laura Puppato, restano molto indietro.
 Entrambi i vincitori si sono impegnati a mantenere la disciplina di bilancio perseguita dal governo tecnocrate Monti e di rispettare gli impegni dell'Italia ai suoi partner europei. La delusione resta per la mancata posizione sulla trasparenza , sulla interpretazione della sussidiarietà, sulla corruzione ecc..Temi scottanti che nessuno vuole toccare .
A prescindere dalla indiscutibile e alla forte presenza della base, 4 milioni  che a confronto  ad altre primarie in altri paesi ne definisce il successo,  restano alcune considerazioni da fare anche perché la sinistra dovrebbe  staccarsi dal provincialismo Europeo e riporsi quale forza alternativa,  purtroppo non laica, poiché contaminata da secoli di storia Italiana con una grande influenza cattolica. 
Il centro-sinistra è ben avanti alla opposizione nei sondaggi per le elezioni, anche se resta l'incertezza su quello che sarà il sistema elettorale, significa che non è chiaro se la sinistra sarà in grado di formare un governo senza dover cercare alleati partiti centristi.
Il punto da analizzare nel ritratto del nostro paese  è che  l’Italia  secondo l’elaborazione di dati ISTAT.  ha  60.626.442 abitanti (al 1º gennaio 2011), ora è che secondo i sondaggi d'opinione.  circa la metà degli italiani si dicono o indecisi o si asterrà. Per Bersani se verrà eletto, il pesante e importante compito di ridare fiducia al questo impressionate numero il 50% di Italiani. giustamente delusi dalla politica.
 Il numero dei partecipanti  alle primarie è rapportabile al numero di abitanti di una città grande quale Roma o Milano. Non dimenticando che per gli  Tv/ascolti, Sky, indica 1,4 mln. spettatori medi per le partite di Champions'  e le trasmissioni di  di sabato 27 ottobre  in TV/Ascolti– Dati Auditel 27-10-2012, indicano che “ C’è Posta di Maria De Filippi trasmessa su Canale 5 ieri, ha  5.000.000 spettatori e il 22,8% di share mentre su Rai1 Ti Lascio Una Canzone ottiene 4.600.000 spettatori pari al 19,7. 
Ma il dato più rilevante è che secondo una ricerca targata Censis-Confcommercio sono 4,5 milioni le famiglie italiane che non arrivano a fine mese. 
Sabato le proteste di  decine di migliaia di studenti e lavoratori provenienti da tutto lo spettro politico ha messo in evidenza i livelli di malcontento tra gli italiani alle prese con la crisi e la disoccupazione in aumento in quella che è terza economia più grande della zona euro.
A complicare ulteriormente il quadro politico nazionale è l'aumento  del movimento anti-establishment Movimento a 5 stelle, che ora è al  secondo posto in alcuni sondaggi d'opinione. 
La gente vuole partecipare, purtroppo partecipa ancora passivamente  basandosi solo sul concetto che si configura nell'assoluta attenzione al suo leader politico attraverso l'esaltazione del pensiero e delle capacità, tanto da non interessarsi ai budget e ai programmi. Questo fatto è dovuto a secoli di storia che ha formato nelle nostre menti il culto della personalità che vede la propria esaltazione educatoria sulla infallibilità della Chiesta e del Papa stesso.  L'insieme di queste cose ha creato un meccanismo che potrebbe essere utile al Paese specie se servirà come momento di maturazione come comprensione e analisi.
PES ITALIA

PES MILANO

In Italia, in this moment Estremamente difficile ormai di oligarchia, la Segreteria PES decide di pubblicare, ALCUNE delle Più significative e spontanee voci di internet, omettendone la fonte per non dare spazio a provocazioni anti-Democratiche, da zona Qualsiasi Parte esse vengano

This al bene di garantire il Principio della libertà, Che Termina quando INIZIA Quella dell'altro, e sul Principio dell'attraenza del bene e della involontarietà del male (Socrate); ribadendo il Che, L'Uomo Nel Suo COMPORTAMENTO morale Si sente Responsabile delle Sue azioni, quando ESSA SI Realizza Mediante ONU Processo dialettico che attraversa le Istituzioni Politiche Democratiche Trasparenti, Cosa Ormai offuscata in this Italia di assolutistica Sussidiarietà also Nella Comunicazione multimediale, la colomba negata censura dell'Informazione impedisce OGNI Evoluzione Democratica partecipativa del pensiero, occupando Gli Spazi di grande ascolto, cosi marginando OGNI espressività Fuori dal coro gestito dal Potere.

Con amicizia socialista.

PES MILANO