Translate

20 dicembre 2011

Guardando in Italia TV anche di Stato, una cosa appare sconcertante e inammissibile, la mancanza di rispetto per il dolore del Popolo Coreano per la morte del suo Presidente. Le insinuazioni di falsità emozionale , la critica gratuita e superficiale dell’evento, sono disgustose e tipiche di un sistema che non ha il minimo rispetto per le persone del suo paese, immaginamici per un paese che mangia i Bambini come quello Coreano.! E’ indegno di un paese Democratico la propaganda e manipolazione fatta in concomitanza di un lutto che ha una valenza emozionale fondata nel popolo Coreano. Il rispetto del dolore è il minimo dovuto, per tutta l’umanità. Condanniamo severamente, TV 3 o altre TV, e anche se non condividiamo la filosofia di quel paese, il mancare di rispetto ad un Popolo, al dolore che prova, resta l’espressione mediatica di una parte la più vergognosa di un potere volgare insensibile disumano. Inviamo le nostre più sentite condoglianze al Popolo Coreano augurandogli il miglior futuro.


Guardando in Italia TV anche di Stato, una cosa appare sconcertante e inammissibile, la mancanza di rispetto per il dolore del Popolo Coreano per la morte del suo Presidente.
Le insinuazioni  di falsità emozionale , la  critica gratuita e superficiale dell’evento, sono disgustose e tipiche di un sistema che non ha il minimo  rispetto per le persone del suo paese, immaginamici per un paese che mangia i Bambini come quello Coreano.!
E’ indegno di un paese Democratico la propaganda  e manipolazione fatta in concomitanza   di un lutto  che ha una valenza emozionale fondata nel popolo Coreano. Il rispetto del dolore è il minimo dovuto, per tutta l’umanità.   
Condanniamo severamente, TV 3 o altre TV, e anche se non condividiamo la filosofia di quel paese, il mancare di rispetto ad un Popolo, al dolore che prova, resta l’espressione mediatica di una parte, la più vergognosa di un potere volgare, insensibile, disumano.

Inviamo le nostre più sentite condoglianze al Popolo Coreano augurandogli il miglior futuro.

Nessun commento:

Posta un commento

PES MILANO

In Italia, in this moment Estremamente difficile ormai di oligarchia, la Segreteria PES decide di pubblicare, ALCUNE delle Più significative e spontanee voci di internet, omettendone la fonte per non dare spazio a provocazioni anti-Democratiche, da zona Qualsiasi Parte esse vengano

This al bene di garantire il Principio della libertà, Che Termina quando INIZIA Quella dell'altro, e sul Principio dell'attraenza del bene e della involontarietà del male (Socrate); ribadendo il Che, L'Uomo Nel Suo COMPORTAMENTO morale Si sente Responsabile delle Sue azioni, quando ESSA SI Realizza Mediante ONU Processo dialettico che attraversa le Istituzioni Politiche Democratiche Trasparenti, Cosa Ormai offuscata in this Italia di assolutistica Sussidiarietà also Nella Comunicazione multimediale, la colomba negata censura dell'Informazione impedisce OGNI Evoluzione Democratica partecipativa del pensiero, occupando Gli Spazi di grande ascolto, cosi marginando OGNI espressività Fuori dal coro gestito dal Potere.

Con amicizia socialista.

PES MILANO